L’Università degli adulti e della terza età nasce da un’ipotesi di lavoroelaborata dal Circolo ACLI Le Muse
e prospettata al Direttivo dell’Associazione Culturale Casale Garibaldi.

Le finalità dell’iniziativa sono quelle di offrire un riferimento culturale,
di approfondimento delle diverse tematiche ad un pubblico di una periferia carente di iniziative e di ambienti utili allo scopo.

Accanto a tale obiettivo c’è quello di aggregare, attorno ad argomentistorici, scientifici, letterari ed altro, quelle persone che, magariper l’intera vita, avevano desiderato approfondirli. Scopo ultimo però è quello di favorire la socializzazione tra i partecipanti per trarli fuori dalla solitudine spesso tipica di questa età.

Il sistema didattico adottato è quello da noi definito delle “3 C”, vale a dire conoscenza, coscienza e compartecipazione.

Il logo dell’Università degli adulti e della terza età rappresenta un voltoilluminato a metà e vuole significare la conoscenza che già abbiamo; il fine che i corsi si prefiggono di dare luce o svelare
l’altra parte della conoscenza.